Pensiero e sentimento, Poesia, Racconti & Poesie

Sulla panchina vista mare

Non posso restare, ho un treno da prendere.
Davvero, non so come dirtelo, devo andare tra pochi minuti.
Lasciami la mano, lasciamo questo posto, devo correre in stazione.
Ho il futuro che ha acceso i motori, c’è una porta aperta e non lo rimarrà a lungo.

No, davvero, non posso restare.
Non guardarmi con quegli occhi. Meno male che non parli!
E non metterti pure a parlare per dirmi di non andare,
che non potrei sopportare anche le tue parole.

Già mi basta quello sguardo pieno di nuvoloni.
Già lo sento dal freddo che ci avvolge, mentre il tempo corre.
E ho il cuore come mare in tempesta, se mi afferri il polso.
E le mie gambe sono pietra, finché mi trattieni ancora.

Fingi che io non esista, che sia solo una sconosciuta.
Che oggi, per caso, ti sei trovato in quel caffè e allora mi hai incontrata.
Come, dopotutto, ogni giorno intravedi tante persone e te ne innamori,
mentre stanno sedute a un tavolino a leggere un libro e sorseggiare caffè, come me.

Ma a me non amarmi, non farlo, ti prego, che il futuro non ci vuole.
E lascia stare la nota a piè di pagina che ho segnato a matita: “carpe diem“;
é solo roba antica, non la leggere, non mi ci fare credere.
É il frutto di un destino che di mestiere è sempre stato romanziere.

Forza, lasciami la mano, abbandona questa testa, sciogli il nodo dal mio cuore.
Sblocca le mie gambe, fammi tornare in un mondo dove non posso incontrarti.
Liberami dalla tua esistenza, liberaci dal nostro ricordo.
Fammi prendere quel treno, sì che voglio prenderlo, anzi, portamici tu.

E non guardarmi così,
smettila di guardarmi così,
che se lo fai, il piede rimane ancorato a questa terra.
Ed io ancora, ancorata a te.

e allora:
lasciami,
liberami,
abbandonami,
scioglimi,
Amore.

E ti prego di sbrigarti:
che io sono un’attrice, e recito solo il tempo di uno spettacolo.
Ma ormai è quasi sera: sento le forze esaurirsi, la mia maschera cadere.
Sto per rimanere nuda, e tu vedrai la mia vera faccia e i miei pensieri.

E allora ti dico che non voglio partire, non lasciarmi andare.
Che mentre la gente si saluta davanti a un treno che fuma in partenza,
noi teniamoci ancora stretti, e così saliamo sul nostro,
dal momento in cui mi baci, su questa panchina vista mare.

18 pensieri riguardo “Sulla panchina vista mare”

  1. È ironico come da momenti simili si riesca a scrivere cose tanto belle. Anche se senza dubbio dolorose. Probabilmente questo è il riflesso della mia personalità, e non voglio di certo invadere un momento tanto carico e personale con le mie considerazioni banali, ma mi ha fatto pensare che nei momenti difficili che ho passato, spesso ne percepivo la bellezza poetica, seppur mista a dolore. In ogni caso, grazie per averlo scritto.

    Piace a 2 people

    1. Non sono per niente considerazioni banali, anzi, sono sicura che la poesia si celi sopratutto nei momenti difficili e dolorosi. Credo nel trasformare il dolore in arte e per farlo, nell’essenza del dolore ci deve già essere il seme dell’arte. Insomma, basta saperlo trovare. Grazie per questo bel commento!

      "Mi piace"

  2. Bellissima, e non aggiungo altro. La cosa incredibile, per me, è che le tue parole mi hanno trascinato indietro nel tempo, a una quindicina di anni fa, e mi hanno raccontato con infinita dolcezza e una squisita raffinatezza una situazione che vissi davvero. E dunque, grazie.

    Piace a 1 persona

  3. Bellissime parole romanzate, si può intendere, da giovane anche io ebbi (pochissimi) momenti in panchina ma non era vista Mare, vista mare era un muretto e Lei non aveva fretta di prendere il treno anche se poi finiva sempre che tornasse a casa in treno, benché interpretasse attorialmente parti, in realtà Bellissima, buondì, buon lavoro! ❤ … ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...