Poesia, Racconti & Poesie

Incontri

Attraverso la strada
e nel centro preciso,
tra macchine che corrono alla mia destra
e macchine che aspettano a sinistra,
accadono due cose in un unico istante:
tu mi vieni incontro
ed io alzo lo sguardo.
Da quel momento gli avvenimenti si moltiplicano,
si sdoppiano,
prendono altre vie,
diventano infiniti.
Con la luce di quegli occhi chiari e sconosciuti,
mi sono ritrovata in riva al mare,
in una fresca mattina di maggio.
Subito dopo ero in un punto sperduto della più alta montagna innevata,
davanti a un camino che odorava di legna,
sul finire di gennaio.
Ancora, mi trovavo in mezzo a un prato,
nascosta tra i girasoli che mi superavano in altezza,
ai primi di settembre.
E d’improvviso mi ero catapultata nel deserto,
anzi, nell’unica oasi in mezzo al Sahara,
quando novembre si sostituì a ottobre.
Un attimo solo,
uno sguardo e basta tra i rumori della città
ed io ero mille,
in cento posti contemporaneamente,
in mille tempi diversi,
avvolta nel silenzio,
ma sempre con te accanto.
Poi come un tuono,
il rombo dei motori mi riportò al presente,
a una delle mie tante realtà.
Tu mi superasti,
io arrivai salva al marciapiede opposto.
E allora al prossimo incontro,
alla prossima vita,
pensai,
amore mio.

10 pensieri su “Incontri”

      1. È “pericoloso” perdersi nei ricordi, nelle sensazioni ed emozioni provate poiché potrebbe condurci nell’illusione di poterle provare ancora con quella persona. E “pericolosa” anche perché è avvenuto nel momento di attraversare la strada

        Piace a 1 persona

      2. Sorrido! Concordo sulla prima parte e sopratutto sulla seconda! Visto sotto questa chiave, sì, è decisamente pericoloso. Eppure, se si prendesse la scrittura come un modo per esorcizzare un ricordo o una nostalgia, potrebbe anche essere molto terapeutico. Insomma, tra le mani si ha un grande poteri, e come ogni grande potere, bisogna sapere come usarlo! E io opto per la trasformazione di qualcosa di negativo in positivo, per la poiesis e per la creazione che a volte può pure essere sì: “pericolosa”. 😛

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...